FRUTTA E VERDURA NELLE SCUOLE

Aiutaci a vincere il concorso "Frutta e verdura nelle scuole"!

Siamo i bambini delle classi IVA, IVB e VA della scuola primaria "L. Pilla" di Venafro (IS). È facile, basta un click!

Vai su "CDC Frutta e verdura nelle scuole", metti "Mi piace" alla pagina e poi un like ad OGNUNA delle nostre storie dal titolo:

1) "I frutti vanitosi", classe IVA

2) "Una mela e una carota generose", classe IVB

3) "La ciliegia e la carota", classe VA

Attenzione a votare la foto!

Questi i link:

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=221920585047963&substory_index=0&id=215994462307242
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=220134655226556&id=215994462307242

PROGETTO "FRUTTA E VERDURA NELLE SCUOLE" - a.s. 2017/2018

Anche quest’anno il nostro Istituto partecipa al Programma finanziato dall'Unione Europea "Frutta e verdura nelle Scuole", introdotto dal regolamento (CE) n.1234 del Consiglio del 22 ottobre 2007 e dal regolamento (CE) n. 288 della Commissione del 7 aprile 2009 e finalizzato ad aumentare il consumo di frutta e verdura da parte dei bambini e ad attuare iniziative che supportino una nutrizione maggiormente equilibrata, nella fase in cui si formano le loro abitudini alimentari.

La nuova edizione del Programma “Frutta e verdura nelle scuole” ha preso il via il 27 novembre con una distribuzione speciale.

Il Programma è rivolto ai bambini di scuola primaria di età compresa tra i 6 e gli 11 anni e, al pari degli anni precedenti, non comporta alcun onere per le scuole e per le famiglie.

Gli obiettivi che il programma si prefigge sono coerenti con le finalità della norma comunitaria che da quest’anno finanzia interamente il costo dell’iniziativa:

  • abituare a consumare almeno una o più porzioni di frutta o di verdura al giorno;
  • informare sulle loro caratteristiche nutrizionali;
  • creare occasioni di consumo collettivo durante le quali far conoscere, “saggiare e gustare” le diverse varietà e tipologie dei prodotti.

Il Programma è volto anche a coinvolgere le famiglie e gli insegnanti in modo tale che il processo di educazione alimentare iniziato a scuola continui anche in ambito familiare e prolunghi il suo effetto oltre le sole giornate programmate dal calendario di distribuzioni.

Una novità per questo anno scolastico è l’ampliamento del paniere dei prodotti distribuiti; saranno distribuiti frutta a guscio, miele, legumi e ortaggi cotti in acqua o al vapore e olive da tavola denocciolate.

Il Programma prevede oltre 32 giornate nelle quali saranno effettuate le distribuzioni, che si suddividono in due tipologie:

  • “regolari”, ovvero distribuzioni di una porzione standard di frutta o verdura effettuata direttamente presso la singola classe;
  • “speciali”, ovvero distribuzioni di più porzioni di frutta in occasione di giornate dedicate a specifici temi oppure di una giornata destinata alla realizzazione di un laboratorio sensoriale.

Sul sito istituzionale del programma www.fruttanellescuole.gov.it, nella sezione A CHI E’ RIVOLTO (alunni, famiglie, insegnanti) è possibile trovare materiale informativo e tante idee per attività didattiche volte alla sensibilizzazione sul consumo di frutta e verdura e sulla loro importanza per la salute e per una crescita equilibrata.